AVVISO IMPORTANTE

La partecipazione prevede lo studio del volume "DISTURBI DEL LINGUAGGIO E DISPRASSIA VERBALE. Inquadramento clinico e principi di valutazione e di intervento". A seguito della conferma di avvenuto pagamento riceverete il libro cartaceo all’indirizzo indicato in fase d’iscrizione. Se il recapito per la spedizione non corrisponde a quello di residenza o se si è in possesso di un codice sconto scrivere all'indirizzo e-mail segreteria.ecm@carocci.it o chiamare al numero 06 42818417.

N.B. Il corso, se acquistato insieme a La valutazione della persona con afasia, dà diritto a uno sconto di € 14,00 sul totale: € 134,00 anziché € 148,00.

Presentazione

Il volume oggetto del corso è frutto di riflessioni scaturite da una lunga esperienza nell’ambito della clinica e soprattutto della terapia dei disturbi del linguaggio (DSL), dell’apprendimento (DSA) e della sfera motorio-prassica (DCD). Nell’ultimo ventennio sono avvenuti molti cambiamenti nel campo della ricerca, sia in ambito neuropsicologico sia neuroscientifico, cambiamenti che ci hanno indotto a ripensare la metodologia di analisi e, quindi, di intervento. Abbiamo potuto verificare come alcune intuizioni cliniche, scaturite da anni di lavoro svolto nel settore della riabilitazione, abbiano avuto conferma da importanti ricerche in ambito neuroscientifico. La curatrice ha all’attivo anni di impegno nelle metodologie riabilitative per l’età evolutiva e ha offerto un notevole contributo alle più recenti sperimentazioni sulla valutazione e sul trattamento dei deficit comunicativi-linguistici e motorioprassici.

Programma

Premessa 
1. Introduzione ai disturbi del linguaggio 
Definizione di DSL/Classificazione dei disturbi del linguaggio: rassegna storica/Quando fare diagnosi: indici predittivi/Eziopatogenesi/Nuovi orientamenti e ricerche cliniche/Contributi dalle neuroscienze/Valutazione generale dei DSL nelle diverse accezioni secondo il metodo multisistemico integrato (Sabbadini)/Rapporto tra linguaggio e FE/Linguaggio e funzioni mnestiche/Linguaggio e capacità attentive/Sviluppo del linguaggio ed emotività/Riferimenti bibliografici
2. Attuale classificazione dei disturbi specifici del linguaggio 

 Cambiamento della denominazione dei DSL: dibattito ancora aperto/DFF: analogie e differenze con le diverse tipologie di DSL e DVE/Riferimenti bibliografici
3. La disprassia verbale 
Introduzione e definizione. Entrando nello specifico della DVE/Differenze e analogie tra DVE e DVE /CAS/Lavori e pubblicazioni in Italia e a livello internazionale/Ipotesi rispetto alla natura del disturbo (secondo la letteratura classica)/Difficoltà orali e difficoltà verbali: analogie e differenze/Quando effettuare la diagnosi di DVE/Eziologia (eziopatogenesi)/Valutazione e metodologie di intervento nelle DVE /CAS/Riferimenti bibliografici
4. Valutazione fonetico-fonologica della DVE/CAS e principi di terapia 
Osservazione e valutazione del bambino con assenza di produzione verbale/Osservazione e valutazione del bambino con produzione verbale/Riferimenti bibliografici
5. Valutazione e terapia miofunzionale nella DVE/CAS 

 La valutazione morfo-funzionale del complesso oro-facciale nella DVE /CAS/Principi di terapia miofunzionale nella DVE /CAS/Mantenimento di alti livelli di motivazione/Desensibilizzazione e preparazione del complesso oro-facciale: muscolare, articolare e senso percettivo/Controllo della mascella e stabilizzazione della mandibola/Controllo della rima labiale e controllo labio-facciale/Controllo linguale/Riferimenti bibliografici
6.  Aprassia verbale (CAS): tra ambiente e biologia 

 Introduzione/Correlati comportamentali e neurobiologici dell’aprassia verbale/Riferimenti bibliografici
7. La disartria evolutiva. Ragionamento clinico, management valutativo e riabilitativo 

 Il funzionamento cognitivo del cervelletto/Unicità del controllo motorio articolatorio: il modello diva/Motor Speech Disorder/La disartria evolutiva/Caratteristiche della disartria evolutiva/Management valutativo/Management riabilitativo/Comunicazione aumentativa e alternativa/Riferimenti bibliografici
8. DSL semantico pragmatico/deficit della comunicazione sociale-pragmatica 

 La competenza comunicativa tra semantica e pragmatica/Disturbo della comunicazione sociale (pragmatica)/Disturbo della comunicazione sociale (pragmatica): utilizzazione del termine in ricerche e lavori clinici/Importanza di una diagnosi differenziale precoce/Valutazione del disturbo del linguaggio: deficit della comunicazione sociale (pragmatica)/Sintesi della valutazione degli aspetti comunicativo-linguistici per i casi di PDL con deficit della pragmatica/Riferimenti bibliografici
9. Esemplificazione di casi clinici
Premessa
Emanuele. Disprassia verbale: DVE /CAS e disprassia generalizzata
Andrea. Caso clinico CAS con DCD

Anna. DVE /CAS con associato DCD

Casi di disartria: Pietro e Donato
Paolo. Disturbo socio-pragmatico o disturbo dello spettro autistico?
Raffaele. DVE /CAS in comorbidità con inclusione nello spettro autistico
Nino. Da DVE /CAS a DFFcon deficit motorio-prassico

Silvia. Iniziale ipotesi di DVE poi ridefinita come DSL-DFF

Carlo. Caso clinico DFF da pregressa DVE
Giulio. Disprassia orale, disprassia verbale e disturbo della coordinazione motoria
Giacomo. Da DVE con CAS e DCD a DFF con DCD
Riferimenti bibliografici di test e protocolli usati in valutazione dei casi clinici
Appendice

Protocollo di valutazione nelle DVE/CAS

Informazioni

Obiettivo formativo

3 - Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura

Mezzi tecnologici necessari

  • PC
  • Browser aggiornato all'ultima versione

Procedure di valutazione

QUESTIONARIO A RISPOSTA MULTIPLA

Descrizione modulo formativo

La partecipazione prevede lo studio integrale del volume "DISTURBI DEL LINGUAGGIO E DISPRASSIA VERBALE. Inquadramento clinico e principi di valutazione e di intervento" che costituisce il materiale della formazione. La durata complessiva dello studio (tempo di consultazione + tempo di approfondimento) è calcolata dal Provider in 25 ore formative. La verifica dell'apprendimento consisterà nel superamento del test di valutazione (questionario a risposta multipla con doppia randomizzazione) da eseguire sulla piattaforma di Carocci editore.

Responsabili

Responsabile scientifico

  • LS
    Prof.ssa Letizia Sabbadini
    Psicologa clinica, neuropsicologa e psicoterapeuta, esperta in disturbi del neurosviluppo, in particolare del linguaggio.

Docente

  • LS
    Prof.ssa Letizia Sabbadini
    Psicologa clinica, neuropsicologa e psicoterapeuta, esperta in disturbi del neurosviluppo, in particolare del linguaggio.

Elenco delle professioni e discipline a cui l'evento è rivolto

Medico chirurgo

  • Allergologia ed immunologia clinica
  • Anatomia patologica
  • Anestesia e rianimazione
  • Angiologia
  • Audiologia e foniatria
  • Biochimica clinica
  • Cardiochirurgia
  • Cardiologia
  • Chirurgia Generale
  • Chirurgia Maxillo-facciale
  • Chirurgia pediatrica
  • Chirurgia plastica e ricostruttiva
  • Chirurgia toracica
  • Chirurgia vascolare
  • Continuita assistenziale
  • Cure Palliative
  • Dermatologia e venereologia
  • Direzione medica di presidio ospedaliero
  • Ematologia
  • Endocrinologia
  • Epidemiologia
  • Farmacologia e tossicologia clinica
  • Gastroenterologia
  • Genetica medica
  • Geriatria
  • Ginecologia e ostetricia
  • Igiene degli alimenti e della nutrizione
  • Igiene, epidemiologia e sanita pubblica
  • Laboratorio di genetica medica
  • Malattie dell'apparato respiratorio
  • Malattie Infettive
  • Malattie metaboliche e diabetologia
  • Medicina aereonautica e spaziale
  • Medicina del lav. e sicurez. degli amb. di lav.
  • Medicina dello sport
  • Medicina di comunita'
  • Medicina e chirurgia di accettaz. e di urgenza
  • Medicina fisica e riabilitazione
  • Medicina generale (Medici di famiglia)
  • Medicina interna
  • Medicina legale
  • Medicina nucleare
  • Medicina subacquea e iperbarica
  • Medicina termale
  • Medicina trasfusionale
  • Microbiologia e virologia
  • Nefrologia
  • Neonatologia
  • Neurochirurgia
  • Neurofisiopatologia
  • Neurologia
  • Neuropsichiatria infantile
  • Neuroradiologia
  • Oftalmologia
  • Oncologia
  • Organizzazione dei servizi sanitari di base
  • Ortopedia e traumatologia
  • Otorinolaringoiatria
  • Patologia clinica
  • Pediatria
  • Pediatria (pediatri di libera scelta)
  • Privo di specializzazione
  • Psichiatria
  • Psicoterapia
  • Radiodiagnostica
  • Radioterapia
  • Reumatologia
  • Scienza dell'alimentazione e dietetica
  • Urologia

Psicologo

  • Psicologia
  • Psicoterapia

Assistente sanitario

  • Assistente sanitario

Dietista

  • Dietista

Fisioterapista

  • Fisioterapista

Educatore professionale

  • Educatore professionale

Infermiere

  • Infermiere

Infermiere pediatrico

  • Infermiere pediatrico

Logopedista

  • Logopedista

Ostetrica/o

  • Ostetrica/o

Tecnico della riabilitazione psichiatrica

  • Tecnico della riabilitazione psichiatrica

Tecnico sanitario laboratorio biomedico

  • Tecnico sanitario laboratorio biomedico

Tecnico sanitario di radiologia medica

  • Tecnico sanitario di radiologia medica

Tecnico audiometrista

  • Tecnico audiometrista

Tecnico audioprotesista

  • Tecnico audioprotesista

Tecnico della prev. nell'amb. e luoghi di lav.

  • Tecnico della prev. nell'amb. e luoghi di lav.

Tecnico di neurofisiopatologia

  • Tecnico di neurofisiopatologia

Tecnico ortopedico

  • Tecnico ortopedico

Terapista della neuro e psicomot. dell'eta ev.

  • Terapista della neuro e psicomot. dell'eta ev.

Terapista occupazionale

  • Terapista occupazionale

Tecnico della fisiop. cardioc. e perf. cardiov.

  • Tecnico della fisiop. cardioc. e perf. cardiov.
leggi tutto leggi meno